Menu

BENVENUTO DA BODYBAG – PIERCING – TATUAGGI – RIMOZIONE TATUAGGI

BENVENUTO DA BODYBAG – COVER UP TATUAGGI – ELIMINAZIONE TATUAGGI

BENVENUTO DA BODYBAG – EPILAZIONE DEFINITIVA PROGRESSIVA

Piercing Bologna

Studio di piercing a Bologna, piercer qualificati

Lo studio Bodybag si occupa inoltre di:
rimozione tatuaggi e cover up tatuaggi 
tatuaggi
epilazione definitiva


piercing labret

il piercing labret è uno dei piercing più semplici e consigliati; il contatto con la saliva garantisce, infatti, una cicatrizzazione molto rapida. È possibile che il labbro si gonfi leggermente, all’interno, i primissimi giorni; non è comunque un gonfiore chiaramente visibile. Il gioiello iniziale è qualche millimetro più lungo in modo da dare spazio al lieve gonfiore dei primi giorni; è fortemente consigliato dopo 2 o 3 settimane sostituire il gioiello iniziale con quello definitivo.

piercing lingua – informazioni

il piercing alla lingua è uno dei piercing più indolori e dalla guarigione più rapida. Comporta però una reazione piuttosto forte nei giorni successivi al foro, che si manifesta in un gonfiore variabile da persona a persona. Proprio per questo motivo la barretta iniziale è decisamente più lunga rispetto a quella definitiva; anche se il gonfiore raramente persiste più di 5 giorni è comunque raccomandato attendere almeno 2 settimane per la sostituzione della barretta. Essendo costantemente a contatto con la saliva il piercing alla lingua non richiede una particolare disinfezione i primi giorni; sono consigliati sciacqui con acqua e limone o con un collutorio senza alcool. Per primi giorni è consigliabile evitare tutto ciò che potrebbe essere irritante, ossia cibi molto caldi o piccanti, alcolici e fumo; contribuiscono invece a ridurre il gonfiore della lingua cibi freddi, ghiaccioli, gelati, ghiaccio da tenere in bocca. Se intendi fare il piercing alla lingua raccomandiamo di mangiare sempre qualcosa prima di passare in studio, poiché nelle ore successive al piercing sarebbe meglio non sforzare la lingua con la masticazione.

piercing gun

è un piercing quasi indolore e dalla guarigione molto veloce; è praticato in quella sottile membrana situata all’interno del labbro superiore (frenulo). Per il gioiello iniziale consigliamo sempre un anellino, preferibilmente di un materiale molto leggero come il titanio. Non richiede una particolare disinfezione perché rimane costantemente a contatto con la saliva. Purtroppo è un piercing la cui tenuta nel tempo non è assicurata; è possibile che il foro dopo qualche tempo ceda sotto il peso dell’anello.

sopracciglio

è un piercing dalla guarigione piuttosto veloce. Trattandosi di un piercing superficiale è molto importante la forma del gioiello da applicare, in modo da minimizzare il rischio di rigetto (comunque presente in diverse percentuali in tutti i piercing di superficie).
È comunque un piercing che non provoca gonfiore della parte nei giorni successivi; raramente può comparire un lieve ematoma nella zona perioculare; nel caso non c’è da preoccuparsi, scompare da solo nel giro di qualche giorno come un comune livido.

ombelico

è uno dei piercing più diffusi, però comporta una delle guarigioni più lunghe; per la completa cicatrizzazione può impiegare fino ai sei mesi. Consigliamo di applicare come primo gioiello unicamente una Circular Barbell in Titanio, in modo da consentire una pulizia ottimale; per il cambio con la classica “banana” da ombelico consigliamo di attendere almeno uno o due mesi. Il piercing all’ombelico non comporta gonfiore della parte nei giorni successivi; probabilmente non dà fastidio durante il periodo di guarigione, ma non per questo va trascurata la pulizia quotidiana.

naso

è un piercing dalla guarigione molto veloce; il fatto che all’interno si tratti di una mucosa umida aiuta la cicatrizzazione. Occorre comunque attenzione perché i gioielli comunemente usati per la narice non sono dotati di chiusura a vite ed è molto importante che il gioiello non venga perso durante il periodo di guarigione per evitare che il foro si chiuda rapidamente. Come prima applicazione preferiamo usare un gioiello (pallino o brillantino) che presenta all’interno una particolare piegatura ad S, che lo rende più stabile e difficile ad uscire; le situazioni tipo in cui prestare cautela sono gesti comuni come il soffiarsi il naso e il tamponare il viso con l’asciugamano. Volendo è possibile scegliere come primo gioiello anche l’anellino, leggermente più grande rispetto a quella definitiva in modo da consentire una corretta pulizia. Consigliamo di mantenere il gioiello iniziale per almeno un mese prima di sostituirlo e di utilizzare anche in seguito solo materiali biocompatibili: l’uso dell’argento è sconsigliato perché può provocare nel lungo periodo un antiestetico annerimento del foro.

lobo

è sicuramente il piercing più diffuso. Viene da noi praticato sempre mediante aghi monouso; per questioni igieniche non utilizziamo in nessun caso la pistola spara-orecchini. I gioielli più consigliati per la prima applicazione sono molto semplici: barretta o anellino, di una lunghezza tale da consentire una corretta pulizia; è possibile scegliere lo spessore con cui forare: sottile oppure più grosso nel caso si intenda successivamente dilatare il foro.

cartilagini

nonostante siano piuttosto diffusi sono piercing dalla guarigione molto lunga; necessitano di una particolare cura in fase di pulizia e di scelta del gioiello. Come prima applicazione consigliamo gioielli molto semplici: barretta o anellino; è fondamentale che il gioiello iniziale sia di lunghezza o diametro tale da consentire un corretto movimento in fase di pulizia. Prima di passare a un gioiello più aderente consigliamo di attendere almeno un mese.

setto

è un piercing cartilagineo dalla guarigione molto rapida. Come primo gioiello preferiamo applicare anellini; quello più frequentemente usato è quello aperto (circular barbell) poiché permette di “nascondere” il piercing all’interno del naso fin dal giorno stesso del foro, qualora non lo si voglia rendere visibile. Già nel giro di un paio di settimane è possibile comunque sostituire l’anellino con altri gioielli, come ad es. la bananabell.

bridge

è un piercing semi-superficiale ma che raramente presenta rischio di rigetto. Per una buona tenuta nel tempo del piercing è molto importante mantenere sempre una barretta della misura corretta, mai troppo sottile. Quella iniziale deve essere inoltre leggermente più lunga poiché è probabile che il piercing si gonfi leggermente i primi giorni; dopo venti giorni circa è possibile sostituirla con quella definitiva, più aderente.

collo

è tra i piercing superficiali. Per una buona tenuta nel tempo del piercing è molto importante la scelta del tipo di gioiello: utilizziamo spesso barre piuttosto lunghe di Acciaio chirurgico 316LVM e Titanio da noi piegate su misura per ognuno. La barra iniziale è sempre un po’ più lunga rispetto a quella definitiva in modo da permettere un buon movimento in fase di pulizia; nel giro di uno o due mesi è possibile passare a una barretta più aderente. È comunque un piercing che richiede alcuni mesi per la completa cicatrizzazione; durante il periodo di guarigione è possibile che i fori si presentino un po’ arrossati.

Microdermal (dermal anchor)

è una tecnica sviluppata negli ultimi anni per inserire un gioiello dove un piercing avrebbe scarsa possibilità di una buona riuscita. Spesso è usato in alternativa ad un piercing superficiale (braccia, pancia, sterno, collo, schiena). Il gioiello è composto di una parte “anchor” che va inserita sotto la cute e rimane fissa e dall’altra parte un piattino (senza o con brillantino), una pallina o una punta, che puoi poi cambiare a tuo piacimento. <br />Se ne può fare uno soltanto (terzo occhio, sterno, vicino l’occhio) o due per avere l’effetto “piercing”, o anche di più per creare un disegno. La guarigione è molto veloce, ma purtroppo anche il microdermal non sarà per sempre; spesso viene rigettato, ma la restante cicatrice normalmente è molto minore di quella lasciata da un piercing.

skindiver

è simile al microdermal ma il gioiello è unico e più compatto, che permette di creare un disegno.

sterilizzazione

Nello studio BodyBag vengono eseguite giornaliere pulizie delle aree di lavoro e delle attrezzature con DENTIRO Sensitive, della ditta OROCLEAN (www.oroclean.com) . Gli strumenti non monouso e i gioielli sono prima disinfettati con DURR ID 212forte (www.duerr.de) , prodotto di tipo dentistico, non tossico e a largo spettro d’azione, con un breve tempo di efficacia contro batteri, funghi, virus e tubercolosi; vengono poi lavati in ultrasuoni BRANSON 2510 (www.bransonultrasonics.com) e dopo sterilizzati in autoclave (sterilizzazione a vapore sotto pressione) ALTAIR classe B (www.yeson-medicine.com/en/products_detail.asp?p_id=11) e conservati negli armadi con lampade UV GERMY GIMA 30 w plus (www.twenga.it).

Gli aghi sono tutti rigorosamente monouso con marchio CE e sono mensilmente trasportati e smaltiti con codice CER 180103 dalla ditta ECOIDE BLU.
Nello studio BodyBag viene applicata un’igiene coscienziosa e si ha un’attenta cura in merito alle politiche di sicurezza e alla salute delle persone che lavorano nello studio (conforme alla legge legge D.L. 81/2008 vedi certificati SINCER (www.sincersrl.com)

Abbiamo frequentato tutti i corsi di aggiornamento di igiene e sterilizzazione della A.P.T.P.I. (www.aptpi.org) e il corso della regione Emilia Romagna conforme alle linee guida DGR 4650 dell’11-04-2007 (Vedi certificati Ausl e A.P.T.P.I)

Thomas Isler collabora con la ASL di Bologna nei Corsi organizzati per tatuatori e piercers (conformi alle linee guida della regione Emilia Romagna DGR 4650 ), con interventi che riguardano aspetti della pratica di piercing e in particolare la biocompatibilità dei materiali usati nei piercing (www.dsp-auslbo.it).

Tatuaggi Bologna

Pure Precision Tattoo – Studio Tattoo Bologna

Lo studio storico BodyBag di via delle Moline si espande e apre un altro centro dedicato ai tatuaggi a Bologna.
Dal 99’ BodyBag si è sempre occupato di garantire ai propri clienti il miglior servizio per quanto riguarda il
mondo dei Piercing e della gioielleria internazionale, ora si lancia in una nuova avventura.
BodyBag di via Mascarella nasce ora con l’intento di diventare piu’ che un semplice studio di tatuaggi, ma un
vero e proprio collettivo di tatuatori: al suo interno infatti, insieme ai resident, lavoreranno a rotazioni i nomi
piu’ importanti del panorama internazionale del tatuaggio e della bodyart.

Il nostro nuovo tattoo studio  si propone di diventare un luogo dove accogliere tatuatori Guest a Bologna da tutto il mondo, così da dare
la possibilità ai nostri clienti di farsi tatuare dalle mani piu’ esperte in circolazione.

I nostri artisti lavorano in collaborazione con Dermatologi in Studio che permettono al cliente di farsi un
tatuaggio nella migliore delle condizioni igenico sanitarie e in sicurezza, soprattutto quando bisogna tatuare
una pelle sensibile o danneggiata.

Grazie al nostro team e con l’aiuto delle nostre macchine Laser (tecnologia q-switched) di ultima generazione possiamo garantire i
migliori trattamenti per quanto riguarda le cover-up di tatuaggi o semplicemente da dimenticare.
Infatti le sedute di Laser permettono di coprire tatuaggi in assoluta libertà, utilizzando colori vivaci e linee
volontarie, senza dover ricorrere a Tattoo invadenti, scuri e piu’ grandi di prima. Bastano poche sedute infatti
per schiarire anche i tatuaggi piu’ scuri, una nuova tecnica che finalmente lascia spazio alla creatività
dell’artista e soprattutto la libertà del cliente di decidere ciò che vuole.

Sarà inoltre possibile avvalersi del servizio di rimozione tatuaggi e cover up tatuaggi

 

Rimozione Tatuaggi Bologna

eliminazione tatuaggi – cover-up tatuaggi

Dopo 17 anni nel mondo della body-art, BodyBag aprirà nell’inverno 2016 uno studio specializzato che unirà i tatuaggi e ultime tecnologie di rimozione tatuaggi laser a Bologna. Presso il nostro studio medico lavoreranno in sinergia Tattoo artists e medici specializzati per l’esecuzione di un cover-up o la rimozione di un ricordo fino ad ora indelebile.

LA TECNICA LASER DA NOI ADOTTATA:

Il Laser Q-SWITCHED è attualmente tra i migliori trattamenti al mondo per la rimozione dei tatuaggi. Ci sono tanti tipi di Laser Q-SWITCHED in commercio e non tutti sufficientemente potenti per espletare la loro azione al meglio.

Il Laser Q-SWITCHED usato nel nostro medico è uno dei più affidabili, permette di rimuovere anche tatuaggi di grandi dimensioni e di vari colori.

Questo Laser agisce con la sua tecnologia, andando a rompere selettivamente il pigmento del tatuaggio rimuovendolo usando una specifica lunghezza d’onda per il colore in questione, che assorbendo l’energia luminosa viene frammentato, i frammenti vengono poi eliminati fisiologicamente del nostro organismo.

Per rimuovere un tatuaggio sono necessarie più sedute, da eseguire a distanza di circa un mese l’una dall’altra.

Il numero delle sedute varia a seconda di fattori come:

1- Profondità del tatuaggio: più è superficiale e più velocemente viene rimosso.

2- Natura del tatuaggio: pigmenti naturali vengono rimossi più rapidamente di quelli artificiali.

3- Età del tatuaggio: tatuaggi più vecchi vengono rimossi più agevolmente, perché nel tempo hanno già subito una parziale degradazione grazie all’azione dei macrofagi.

4- Dimensioni del tatuaggio: un tatuaggio piccolo viene rimosso più velocemente.

Per quantificare esattamente il numero delle sedute necessarie alla rimozione di un tatuaggio, è opportuno farsi visitare dal nostro medico, in modo che il professionista veda il tipo di tatuaggio da trattare e possa valutare quante sedute siano necessarie ed il relativo costo.

Il trattamento non è doloroso, ma determina una sensazione di pizzicore che in alcuni casi può essere attenuata con l’impiego di anestetici locali. Dopo ogni seduta viene applicata una medicazione con pomata antibiotica e garze. L’unico accorgimento da seguire a domicilio per il paziente, è quello di applicare protezione solare 50+ sull’area trattata o di non esporla al sole per circa due settimane dopo ogni trattamento.

La ripresa alle normali attività quotidiane è immediata.
Sarà inoltre possibile avvalersi dei nostri medici e professionisti qualificati per il servizio di epilazione definitiva.

Sarà inoltre possibile avvalersi dello  studio di tatuaggi e piercing

Per qualunque informazione, compila il modulo sottostante.

Il centro aprirà a fine Marzo 2017


rimozione tatuaggi Bologna

 

Nome

Email

Oggetto

Messaggio

Epilazione definitiva Bologna

(Depilazione definitiva)

Nel nuovo studio BodyBag offrirà ai suoi clienti un servizio di epilazione definitiva progressiva semplice ed efficace.
Troverai uno staff dedicato al settore estetico che garantisce il miglior risultato possibile per
ogni esigenza.

L’epilazione laser consiste semplicemente in un eliminazione duratura dei peli superflui, che ti permette di
dimenticare la ceretta e il rasoio.
È tutta questione di luce e di calore. Il laser emette un fascio di luce dal poter riscaldante che scalda il pelo e
il bulbo pilifero, danneggiando quest’ultimo e impedendogli di produrre nuovi peli superflui per un lungo
periodo.

La nostra tecnologia avanzata:
Il Laser Diodo è una tecnologia che sfrutta impulsi di luce laser ad alta intensità per eseguire trattamenti di
epilazione definitiva.
L’efficacia di questa tecnologia si basa sulla produzione di un fascio di luce continuo, che rimuove i peli
lavorando su di un’ampia superficie, molto superiore alle apparecchiature per l’epilazione normalmente
utilizzate, con il vantaggio di poter dimezzare i tempi del trattamento e di ridurre notevolmente le sedute.

L’ epilazione laser, per quanto innovativa, richiede tempo, diverse sedute, per ottenere i risultati sperati.
Perché il risultato perduri il meglio possibile, consigliamo di sottoporsi a una o due sedute annuali
di mantenimento.
Gli effetti collaterali possibili sono: l’eritema, cioè il rossore che può comparire dopo il trattamento laser e che
è destinato a sparire in pochi giorni; le macchie, risultato dell’iperpigmentazione cutanea o del
danneggiamento della melanina se il trattamento è stato effettuato sulla pelle abbronzata; le infezioni a
seguito di lesioni cutanee o vesciche, risultato di un trattamento laser troppo energico o poco professionale.
Quali sono i vantaggi rispetto alla luce pulsata?

Il laser è più selettivo sul follicolo pilifero e offre un trattamento più confortevole. In particolare, si emette
un’energia uniforme ed omogenea debellando nella stessa seduta molti più peli “attivi” rispetto alla luce
pulsata. Inoltre il laser si usa 365 giorni all’anno, mentre con la luce pulsata purtroppo si deve sospendere il
trattamento durante l’estate.
Entrambe le tecnologie si basano sulla foto-termolisi selettiva, in cui l’energia assorbita da un cromoforo (in
questo caso la melanina del pelo) si trasforma in calore, surriscaldando i peli e lasciando inalterata la pelle
circostante.
Il laser genera onde luminose unidirezionali e monocromatiche, cioè di una sola lunghezza,
mentre la luce pulsata utilizza una sorgente luminosa ad ampio spettro, ossia con diverse lunghezza d’onda.
In letteratura ci sono molti dati in merito alle performance dei due sistemi, ma in pochi articoli si trovano
parametri fisici-tecnici confrontabili (potenza, filtri presenti, tipo di raffreddamento, lunghezza dell’impulso)
per una corretta valutazione. In linea teorica e pratica è meglio la tecnologia laser, perché più precisa,
selettiva e duratura per l’epilazione definitiva.

L’epilazione consiste in un processo di rimozione transitoria o permanente del bulbo pilifero.
E’ un processo più duraturo rispetto alla depilazione che si limita a tagliare il pelo nel punto in cui fuoriesce dalla cute.

Sarà inoltre possibile avvalersi del servizio di eliminazione tatuaggi e cover up tatuaggi

Photo Gallery – Bodybag, piercing, tatuaggi e rimozione tatuaggi a Bologna


  • Cliente
  • Cliente Bodybag
  • Cliente Bodybag
  • aixela Hairam Notae
  • alberto marescotti
  • alberto
  • alberto rizzi
  • alex bongiovanni
  • alice berti
  • Alice Carli
  • andrea scazzieri
  • Carlotta Parmeggiani
  • Claudia Bosco
  • Bodybag
  • Bodybag
  • cristina checcatello
  • Darcy lee Riot
  • Darcy Lee Riot
  • edoardo merlo
  • elettra lamborghini
  • Elisa Paticchia
  • fabio campanile
  • federica brooklyn
  • felipa puleo
  • felisja piana
  • Francesca Luppi
  • francesca p
  • francesca sanders
  • francesca waccher
  • gaia rimondi
  • Giorgio maladjusted
  • Giuly Cantadori
  • Heney Pot
  • licia bertocchi
  • Lisa strazzari
  • Luca Chiapatti 2
  • margherita monti
  • Margherita Parmeggiani
  • maria cristina volpini
  • matilde tommasini
  • Matteo Nuti
  • nicola fiorentini
  • olga comerzan
  • rita gavina
  • Sabrina Catalano
  • sara betti biondi
  • Silvia Ruffini
  • Sofi Luz
  • sonya gilli
  • studias
  • tekla bless2
  • Valentina Mistretta
  • veronica povoli
  • Vitalba Gallo
  • vitale fornasari
  • Vito Faretra

Dubbi


HO UN INFEZIONE

è molto rara, il modo più facile per riconoscere un’infezione è affidarsi alla propria percezione del dolore. Un’ infezione provoca rossore, liquido pus e un forte dolore al contatto. In questi casi consigliamo vivamente di non togliere il gioiello e passare in Studio per un controllo prima possibile.

Le cause possono essere tante, in genere la causa principale è la mancata o sbagliata pulizia del foro o una misura scorretta del gioiello.

Nel caso in cui non si presenti forte dolore al tatto, consigliamo una pulizia approfondita della zona con una soluzione fisiologica. Passa in Studio anche solo per dei dubbi.

DOPO QUANTO POSSO CAMBIARE IL GIOIELLO INIZIALE

I nostri gioielli iniziali sono sempre in Titanio o Acciaio chirurgico, quindi è molto difficile rovinarli, volendo possono essere utilizzati a vita; Tuttavia consigliamo il cambio del gioiello dopo la totale scomparsa del gonfiore.

Il secondo gioiello risulterà sicuramente più comodo e potrai personalizzarlo a tuo piacimento.

Cambiare il gioiello troppo presto, spesso comporta un periodo di guarigione aggiuntivo.

SONO ALLERGICO AI METALLI

Alcune persone sono allergiche a determinati metalli, Nickel in primis. Si consiglia vivamente di non comprare gioielli di bigiotteria, anche i gioielli d’oro e d’argento contengono Nickel! La nostra gioielleria è totalmente Biocompatibile e anallergica, composta di Titanio e Acciaio Chirurgico 316LVM. Nei rarissimi casi di alta allergia anche a materiali metallici Biocompatibili, possiamo optare per i nostri gioielli in Bioplast.

SONO MINORENNE

Nel caso in cui un minorenne volesse farsi un piercing, deve presentarsi in Studio con almeno un genitore o tutore legale in possesso dei documenti necessari. L’unico piercing che può essere eseguito su un minorenne, a partire dai 14 anni, non accompagnato è il classico lobo.

HO TOLTO IL GIOIELLO

Una volta che il buco si è completamente cicatrizzato, dopo circa 8/12 mesi, spesso non si richiude. Il corpo tende a stringere il foro ma se si volesse rimettere il gioiello, anche dopo anni, il più delle volte è possibile.

Anche in questo caso consigliamo di passare in studio in modo tale da evitare di riferire la parte e riposizionare il gioiello senza provocare accidentalmente una ferita e una conseguente fuoriuscita di sangue che causerebbe la chiusura immediata del foro.

DEVO TOGLIERE IL GIOIELLO OCCASIONALMENTE

Durante i primi mesi è meglio non rimanere senza gioiello inserito, è frequente che il buco si stringa molto e non riusciate più a rimetterlo già dopo poche ore.

Prima della completa cicatrizzazione, rimanere senza gioiello causa la chiusura definitiva del foro anche dopo solo qualche giorno. In caso di perdita del gioiello consigliamo di non provare a inserirlo da soli, poiché ferendolo si rischia la chiusura immediata, ma di passare il prima possibile in uno Studio in modo da farlo con gli strumenti idonei.

VADO IN VACANZA

Piscina e mare, dopo i primi giorni, non compromettono la guarigione, anzi, possono essere un aiuto in più.

FACCIO ATTIVITA’ SPORTIVA

Il piercing non compromette nessuna attività che svolgi abitualmente, nonostante ciò consigliamo uno stile di vita tranquillo nei primi due giorni. Evitare grandi sforzi poiché l’ aumento della pressione potrebbe favorire una piccola uscita di sangue dal foro.

COME PULISCO IL FORO

E’ importante avere cura del proprio piercing durante il periodo di guarigione. Nonostante sia una scelta estetica è pur sempre una ferita e il nostro corpo va aiutato il più possibile durante la fase di cicatrizzazione.

Il foro non va disinfettato, ma pulito. I prodotti da usare non devono essere disinfettanti aggressivi o antibiotici (no acqua ossigenata e creme cortisoniche).

La pulizia giornaliera, che ti verrà spiegata nel dettaglio dai nostri piercer una volta effettuato il foro, è parte fondamentale del processo e va fatta anche se il foro non fa male e per tutto il periodo consigliato ( che varia in base alla tipologia di piercing).

Evitiamo di toccare il piercing con le mani se non durante la pulizia e assicuriamoci sempre che siano pulite prima di procedere.

Contattaci

Via delle Moline, 1/b 40126 Bologna

tel. 051 2915539

Dalla Stazione Centrale: Uscita in piazza Medaglie d’Oro; imboccare via Indipendenza, dopo 500 mt. girare a sinistra in via Augusto Righi. Avanti 300 mt. diventa via delle Moline. Proseguire per 200 mt.; a sinistra troverai il BODYBAG e la finestra Love & Piercing.

Orario d’apertura

Lunedì: dalle 11,00 alle 20,00

Da Martedì a Venerdì dalle 14,00 alle 20,00

Sabato dalle 11,00 alle 20,00


piercing

 Bodybag Chi Siamo

Dal 1999 cerchiamo di offrire il miglior servizio possibile per quanto riguarda il Professional Body Piercing.

Cerchiamo da sempre di rendere il Piercing un emozione, di trasformare la paura e l’ansia in un traguardo personale per regalare un sorriso a chi, poi, guardandosi allo specchio si riscopre.

Il nostro Studio si compone di uno Staff qualificato, professionale e disponibile.

Ogni nostro gioiello da foro viene controllato, pulito con gli ultrasuoni, imbustato singolarmente e sterilizzato in autoclave classe B per garantire un igiene superiore, i materiali sono tutti Biocompatibili al 100% e si dividono in Titanio, Acciaio chirurgico e Bioplast.

Forniamo una gioielleria estremamente varia proveniente da fornitori Italiani, Tedeschi e Americani. Controlliamo che ogni cliente abbia il gioiello di misura perfetta per ogni tipo di foro e gusto.

L’affidabilità del nostro Staff e dello Studio stesso è garantita da certificati e corsi di apprendimento approfonditi.

Da settembre 2016 BodyBag aprirà in via Mascarella a Bologna un nuovo centro dedicato ai tatuaggi e alla rimozione tatuaggi.
Sarà inoltre possibile avvalersi di medici specializzati per il servizio di depilazione definitiva.


Testimonials

Testimonial Bodybag Matteo N.

Sapevo che Thomas non mi avrebbe deluso nemmeno questa volta. Un ora e mezza di macchina e ne vale sempre la pena per farsi un Labret. Bravi ragazzi, continuate così!

Matteo N.

Testimonial Bodybag Sonya G.

Mio padre all'idea di un nuovo piercing al naso ha detto che la bellezza naturale non ha bisogno di aggiunte.. Grazie mamma meno male che ci sei, TVB!!

Sonya G.

Testimonial Bodybag Margherita P.

Ragazzi uno non mi bastava, ho fatto un doble piercing sulla lingua. KEEP ON PIERCING!

Margherita P.

Testimonial Bodybag Alexia M. E.

Gran bella esperienza! Non pensavo fosse così veloce, fa più male vederlo fare ad un altro che farselo. Ora ho un ombelico STUPENDO! Fatelo e non ve ne pentirete!!!

Alexia M. E.